Crea sito

Articoli Recenti

Champions League, Crampions League

Crazy Champions III

di Crampi Sportivi

101d607ac0f2fbd847f346364bc982f0__apa17c0_tmp_jpg_1342155_1164

Giroud king of beach soccer

Va bene che sul 4 a 0 magari Benatia e Javi Martínez erano attenti come due liceali all’ultima ora del sabato, ma il gesto di Giroud ha una sua bellezza: stop di petto e mezza rovesciata degna di una partita sulla spiaggia di Gallipoli.

Olivier_Giroud_4_1_Bayern_Munich_Arsenal_04_11_15_UEFA_Champions_League

Xabi arbiter elegantiae

Classe, eleganza, la ficaggine di un attore hollywoodiano, una dose tollerabile di hipsteria: questo è Xabi Alonso. Si è imposto come modello per ogni uomo intelligente tra i 25 e i 35 anni. Quando stai andando al lavoro e inciampi su un marciapiede, facendo una figura di merda; quando al supermercato stai riempiendo un sacchetto di mele e quello si buca; quando cammini spavaldo e sicuro di te, ma poi ti accorgi che avevi la cerniera abbassata: ecco, in tutti questi momenti hai sempre pensato “porca troia, vorrei essere elegante come Xabi Alonso, vorrei avere la sua classe e il suo aplomb”. A volte, però, anche Xabi torna a essere un umano goffo. Un umano goffo che calcia bandierine anziché palloni.

Bayern_M_nih_li_Xabi_Alonso_dan_Tarihin_En_K_t_Korneri

 

Willy principe di Chelsea

Il Chelsea non se la passa benissimo in Premier. Ieri sera ha rischiato di pareggiare con la Dinamo Kiev. E l’incubo stava per tornare a calare su Stanford Bridge. Fino a quando Willian non ha calciato una punizione brunelleschiana.

E ha regalato così una nottata tranquilla a José Mourinho. Che l’ha ringraziato.

Pogba sci-fi

Paul Pogba conferma di essere uno dei pochi calciatori, forse l’unico, capaci di aprire, nel bel mezzo del gioco, degli stargate su altre realtà. Con l’assist per Lichtsteiner, Paul apre uno strappo nel tessuto spazio-temporale e ci butta dentro l’amichetto svizzero.

Portieri che non vogliono fare i portieri

Secondo una recente ricerca dell’Università della Turingia, pare che i portieri nati nelle fredde lande teutoniche possiedano un gene particolare che il dottor Klaus von Strunzen ha chiamato “gene Neuer”: questo li spingerebbe a giocare con i piedi come se fossero difensori e li porterebbe ad allontanarsi dalla porta come se fosse la cosa più naturale del mondo.

Ecco una delle prove: Marc-André ter Stegen in un momento di simpatica pazzia lontano dai pali contro il Bate Borisov.

Emo Martial

Anthony Martial crede di aver giocato male e ce lo fa sapere mettendo una foto acchiappalike su instagram in cui è pensoso, ma anche triste. Martial professionista vero dell’internet, tvb

Bad match for me tonight but good win 💪🏽 #Workhard

Una foto pubblicata da @martial_9 in data:

  Fernando Muslera airlines Se parliamo di percentuali genetiche di pazzia, i turchi non sono secondi a nessuno. A fumare sono i migliori, pure su periscope fanno i numeri (fateci un salto ad Istanbul col Periscope). Ieri stavano tutti lì, a tweetare su Fernando Muslera.   muslera   Tutti mega contenti perché comunque Muslera stava facendo queste cose:      

 

 

Cavani freddo sotto porta come noi poveracci stasera all’aperitivo quando ci cade il piattino

PSG_vs_Real_Madrid_L_incroyable_rat_de_Cavani

Angel Di Maria vs Isco

Nel basket c’è una mossa segreta chiamata ankle breaker, che consiste nel mandare il tuo avversario per prati, letteralmente rompergli le caviglie. Angel Di Maria deve essere un patito di NBA.

Real_Madrid_vs_PSG_Di_Maria_humilie_Isco

La crazyness della Roma non ce la mettiamo perché ancora dobbiamo capirla, abbiate comprensione.

Articolo a cura di Sebastiano Iannizzotto, Marco D’Ottavi, Mattia Pianezzi

Crampi Sportivi

Lo sport raccontato dal divano, Zinedine Zidane e Dennis Rodman a cena dal professor Heidegger.

Latest posts by Crampi Sportivi (see all)

Crampi Sportivi

Lo sport raccontato dal divano, Zinedine Zidane e Dennis Rodman a cena dal professor Heidegger.