Crea sito

Articoli Recenti

Pallone, Sport

La Serie A per segni zodiacali

di Alessandro Fabi

oroscopa

Hanno nomi importanti,

sono grandi e forti eroi…

Il golpe, stavolta, avviene per mano di Paolo Fox, ideologo di riferimento di un movimento che all’improvviso si è fatto partito. Dunque non è propriamente un “colpo di stato”: i foxiani, nei fatti, sono stati eletti e sono risultati la forza politica con più voti sul territorio nazionale, per un 35% complessivo. Così si è supplito alla dipartita di Umberto Eco, il cui “ventennio” di esercizi di stile à la Quenau, è stato vissuto da cittadini e sportivi come una vera e propria dittatura. In sostanza: in assenza di semiologi validi quanto l’illustre predecessore, quelli che hanno preso il sopravvento sono i riformatori (radicali) del concetto di “interpretazione dei segni”. Dalla semiotica all’oroscopo; dal messaggio del testo a quello dello zodiaco.

La Lega Calcio, contestualmente, ha decretato una riduzione del numero di squadre partecipanti: si passa dalle 16 squadre divise per lettere alle 12 organizzate per segni zodiacali. A fronte, poi, del nuovo limite – imposto in virtù di un severo regime di tagli – di 25 giocatori per franchigia, la categoria dei giocatori ha organizzato una serie di scioperi e manifestazioni, che a nulla sembrano essere valse ai fini dell’interruzione del campionato.

Nuovo anche il formato: quattro gironi (aria – acqua – terra – fuoco), ciascuno con tre team. Le prime e le seconde di ogni triangolare (in caso di ex aequo: differenza reti; scontro diretto etc. etc. fino a “ordine alfabetico” – criterio il cui nome richiama alla memoria il “ventennio” di cui sopra) accedono ai quarti, previo sorteggio. Seguono semifinali e finale secca (anche per 3°-4° posto). Sempre campo neutro.

Le nuove restrizioni di Fox hanno fatto discutere: il “no” alla re-inclusione per i trasferiti all’estero – in qualunque sessione di mercato – ha portato all’estromissione dei vari Llorente, Giuseppe Rossi, Denis, Paloschi, Rafa Marquez e simili. Il divieto è stato esteso anche a giocatori provenienti da serie minori, salvo rarissime eccezioni, ovvero quei pochissimi portieri necessari al completamento di organici carenti in quel ruolo (cfr. “Benussi”).

Le pre-selezioni si sono svolte da settembre a maggio in televisione, attraverso un talent: in giuria Francesco Gullo; Carolina Morace; Alessandro Moggi; Massimo Caputi; Manuel Agnelli. Il torneo si è svolto nel mese di giugno, sancendo una nuova era calcistica: un calcio dinamico e iper-competitivo, raramente clemente con chi è colpito da eccessi di anzianità o bontà d’animo.

grandetempio

I nuovi stadi di proprietà

Queste le dodici rose, secondo il d.d.l. 12/2016 Paolo Fox – Massimo Mauro – Michele Guardì:

* [Per esigenze di riforma, il d.d.l. ha abolito il concetto di “cuspide”]

** [Per alcuni (sempre portieri, come Vencato) tendenzialmente sconosciuti, si adotta l’eccezionale criterio dell’indicazione della sigla del club di provenienza]

Girone ARIA

GEMELLI (21 maggio – 21 giugno); mobile – d’aria – maschile (estroverso):

1 Belec 2 De Silvestri 3 Zappacosta 4 Manolas 5 Murillo 6 Hernanes 7 Cuadrado 8 Honda 9 Klose (c) 10 Insigne 11 Mandzukic 12 Scuffet 13 Laurini 14 Mario Rui 15 Koulibaly 16 Romulo 17 Jajalo 18 Borriello 19 Cigarini 20 Toni 21 Salah 22 F. Coppola 23 Alex 24 J. Jesus 25 Donsah

All. Montella

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Torosidis; Pellegrini; Floro Flores; A. Russo; Pryima; Dainelli; Paganini; F. Poli; Ariaudo; Pucciarelli; Dionisi; Emanuelson; Missiroli; Defrel; Moretti; Avelar; Obi

mandzukic

BILANCIA (23 settembre – 22 ottobre); cardinale – d’aria – maschile (estroverso):

1 Gabriel 2 Marchese 3 Radu 4 De Sciglio 5 Munoz 6 Silvestre 7 Di Natale 8 Poli 9 Djordjevic 10 Totti (c) 11 Ljajc 12 Benussi 13 Toloi 14 Oikonomou 15 Soddimo 16 Kuzmanovic 17 Mbakogu 18 David Lopez 19 Rispoli 20 Quaison 21 Cacciatore 22 Alastra 23 Gnoukouri 24 C. Zapata 25 Mounier

All. Reja

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Palombo; Trotta; Aguirre; Pasciuti; Krunic; Rispoli; Mesbah; Moisander; Morleo; Ajeti

totti2

ACQUARIO (21 gennaio – 19 febbraio); fisso – d’aria – maschile (estroverso):

1 Buffon (c) 2 Lazaar 3 Alex Sandro 4 Strootman 5 Glik 6 De Vrij 7 A. Gomez 8 Bernardeschi 9 Icardi 10 Ilicic 11 Immobile 12 Marchetti 13 Acerbi 14 Soriano 15 Roncaglia 16 Perisic 17 Kondogbia 18 Callejon 19 Laxalt 20 Biglia 21 Quagliarella 22 Tatarusanu 23 Hysaj 24 Antonelli 25 Parolo

All. Mihajlovic

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Consigli; Leali; Maggio; Ghoulam; Andelkovic; Chochev; Maresca; Zukanovic; Gori; Gucher; Tonev; Ntcham; Masiello; Brighi; Siligardi; Souprayen; Palacio; Dodò; Ranocchia; Jansson; Gazzi; Pinilla; Paletta

buffon

Girone ACQUA

CANCRO (22 giugno – 22 luglio); cardinale – d’acqua – femminile (introverso):

1 Handanovic 2 Letizia 3 Digne 4 Diawara 5 Cannavaro 6 Gastaldello (c) 7 Hiljemark 8 Paredes 9 Gilardino 10 Cassano 11 Zaza 12 Neto 13 Cesar 14 Domizzi 15 Melo 16 Hallfredsson 17 Vives 18 Greco 19 Migliaccio 20 Krsticic 21 Verdi 22 Mirante 23 Falcinelli 24 Ferrari 25 Heurtaux

All. Stellone-Castori

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Brkic; Abbiati; Karnezis; Castellazzi; Bubnjic; Fedele; Maiello; Strinic; Gyomber; Longhi; Perica

MODENA, ITALY - JANUARY 30: Alberto Gilardino of Palermo celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Carpi FC and US Citta di Palermo at Alberto Braglia Stadium on January 30, 2016 in Modena, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

SCORPIONE (23 ottobre – 21 novembre); fisso – d’acqua – femminile (introverso):

1 Perin 2 Gobbi 3 Abate (c) 4 Chiriches 5 Castan 6 Ely 7 Suso 8 Brozovic 9 Morata 10 Jovetic 11 Dybala 12 Padelli 13 Mbaye 14 Magnanelli 15 Frara 16 Rigoni N. 17 Floccari 18 Inglese 19 Armero 20 El Shaarawy 21 Eder 22 Bizzarri 23 Gnahorè 24 Vainqueur 25 Goldaniga

All. Colantuono

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Diego Lopez; Bardi

Juventus' Paulo Dybala jubilates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Juventus FC vs AC Milan at Juventus Stadium in Turin, Italy, 21 November 2015. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

PESCI (20 febbraio – 20 marzo); mobile – d’acqua – femminile (introverso):

1 Donnarumma 2 Konko 3 Widmer 4 Fernando 5 Rudiger 6 Pogba 7 Florenzi 8 Baselli 9 Dzeko 10 Candreva (c) 11 Vazquez 12 Berisha 13 Piris 14 De Maio 15 Buchel 16 Sturaro 17 Zarate 18 Destro 19 Padoin 20 Duncan 21 Babacar 22 Gollini 23 B. Keita 24 Wague 25 Pasqual

All. Spalletti

Esclusi con dolore all’ultima nomination: A. Conti; Monachello; Djurdjevic; Grassi; Gilberto; Bianchetti; G. Silva; Taider; Matos; Merkel; Pinzi; Diakitè; Ivan; Cristante; Kucka; Boateng; Hoedt; Milinkovic-Savic; Jankovic; Izzo; Chibsah; M. Ciofani; Badelj; Frey; Izco; Crimi; Brienza; Brivio; Carmona

candreva

Girone TERRA

TORO (21 aprile – 20 maggio); fisso – di terra – femminile (introverso):

1 Sportiello 2 Danilo 3 Evra 4 Zielinski 5 Barzagli (c) 6 Bonucci 7 Giaccherini 8 Nainggolan 9 Thereau 10 Diamanti 11 Mertens 12 Sepe 13 Rossettini 14 Valdifiori 15 Sardo 16 J. Martinez 17 J. Mauri 18 J. Gomez 19 Constant 20 Menez 21 M. Fernandez 22 Skorupski 23 Biabiany 24 Gagliolo 25 Stendardo

All. Iachini

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Carrizo; Fiamozzi; Gab. Silva; Helander; Porcari; Camporese; Vitiello; Cionek; Gakpè; Rizzo; Pavlovic; Blanchard; Rosi; Kragl; Wszolek; Morganella; Farnerud

Foto LaPresse - Gerardo Cafaro 18/10/2015 Napoli (Italia) Sport Calcio SSC Napoli vs ACF Fiorentina Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - Stadio "San Paolo" Nella foto : Esultanza Mertens dopo il goal di Higuain Photo LaPresse - Gerardo Cafaro 18 October 2015 Naples (Italy) Sport Soccer SSC Napoli vs ACF Fiorentina Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - "San Paolo" Stadium In the pic: Exultation Mertens

VERGINE (24 agosto – 22 settembre); mobile – di terra – femminile (introverso):

1 Reina (c) 2 D’Ambrosio 3 Ansaldi 4 Benassi 5 Miranda 6 Albiol 7 Pepe 8 Lemina 9 Bacca 10 Perotti 11 Maccarone 12 Pelagotti (EMP) 13 Nagatomo 14 Croce 15 Vecino 16 El Kaddouri 17 Sansone 18 Kuzmanovic 19 Cassani 20 Estigarribia 21 De Guzman 22 Colombo (CAG) 23 Tomovic 24 Gamberini 25 Meggiorini

All. Di Francesco

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Zuculini; Acquafresca; Cofie; Mauricio; Rebic; Brugman; Trajkovski; Regini; Bisevac; Mauricio; Moras; Crivello; Diousse; Livaja; Radovanovic; Bianco

bacca

CAPRICORNO (22 dicembre – 20 gennaio); cardinale – di terra – femminile (introverso):

1 Lobont 2 Lichtsteiner 3 M. Alonso 4 Keita (c) 5 Astori 6 Montolivo 7 Pereyra 8 Marchisio 9 Kalinic 10 Borja Valero 11 I. Falque 12 Puggioni 13 Tonelli 14 Rincon 15 Lulic 16 Bertolacci 17 Matavz 18 Kishna 19 Vrsaljko 20 Allan 21 Tino Costa 22 Marcone (HEL) 23 A. Romagnoli 24 Acerbi 25 Masina

All. Sarri

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Santon; S. Mauri; Peluso; Pasquale; Uçan; Di Livio; Edera; Mancosu; Gentiletti; Acquah; Longo; Pulgar; Crisetig; Kurtic; Onazi; Albertazzi

kalinic

Girone FUOCO

ARIETE (21 marzo – 20 aprile); cardinale – di fuoco – maschile (estroverso):

1 Szczesny 2 G. Rodriguez 3 E. Pisano 4 Burdisso 5 Mexes 6 Khedira (c) 7 Castro 8 Pjanic 9 Maxi Lopez 10 F. Anderson 11 Muriel (12 Sorrentino 13 Bellini 14 Benalouane 15 De Roon 16 Dzemaili 17 Caceres 18 D. Zapata 19 Marrone 20 R. Alvarez 21 Lodi 22 De Sanctis 23 L. Adriano 24 Laribi 25 Mchelidze

All. S. Inzaghi

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Gazzola; Antei; Freuler; Martinho; Braafheid; Patric; Viviani; Terranova; Guilherme

maxilopez

LEONE (23 luglio – 23 agosto); fisso – di fuoco – maschile (estroverso):

1 Rubinho 2 Basta 3 Chiellini 4 Kone 5 Rugani 6 De Rossi (c) 7 Bonaventura 8 Hamsik 9 Pazzini 10 Balotelli 11 Berardi 12 Lamanna 13 Maicon 14 Molinaro 15 Felipe 16 Correa 17 Pandev 18 Birsa 19 Cerci 20 Tello 21 Matri 22 Perisan (UDI) 23 Medel 24 D. Ciofani 25 Maietta

All. Allegri

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Politano; Carbonero; A. Rodriguez; Struna; Cataldi; Ionita; Carlini; Zambelli; Bittante; Piu; Di Gaudio; Lasagna; Krafth

Iannone - LaPresse03 11 2013 Genova (Italia)Sport Calcio Sampdoria vs Sassuolo- Campionato Serie A TIM 2013/2014Stadio Luigi Ferraris - GenovaNella foto: esultanza BerardiIannone - LaPresse03 11 2013 Genova (Italia)Sport Soccer Sampdoria versus Sassuolo - Italian Serie A Soccer League 2013/2014Luigi Ferraris Stadium GenovaIn the Photo: esultanza Berardi

SAGITTARIO (22 novembre – 21 dicembre); mobile – di fuoco – maschile (estroverso):

1 Viviano 2 Zuniga 3 Telles 4 Hetemaj 5 Maksimovic 6 Jorginho 7 Asamoah 8 Blaszczykowski 9 Higuain (c) 10 Saponara 11 Pavoletti 12 Pugliesi (EMP) 13 Calabria 14 Badu 15 Cherubin 16 Niang 17 Zaccardo 18 Lollo 19 Edenilson 20 L. Rigoni 21 Belotti 22 Vencato (HEL) 23 Adnan 24 Gabbiadini 25 J. Sala

All. Mancini

Esclusi con dolore all’ultima nomination: Christodoulopoulos; Suagher; Ninkovic

Foto LaPresse - Mauro Locatelli 20/12/2015 Bergamo ( Italia) Sport Calcio ATALANTA - NAPOLI Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - Stadio ATLETI AZZURRI D'ITALIA Nella foto: esultanza higuain Photo LaPresse - Mauro Locatelli 20 December 2015 Bergamo ( Italy) Sport Soccer ATALANTA - NAPOLI Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - ATLETI AZZURRI D'ITALIA Stadium In the pic: higuain celebrates

***

L’esito dei gironi ha riservato, come è ovvio, alcune interessanti sorprese e risultati a dir poco scontati. Nel dettaglio, le cose si sono svolte così:

ARIA

Gemelli-Bilancia 3-0 (22’ Mandzukic; 63’ Mandzukic; 79’ Klose)

Bilancia-Acquario 1-2 (17’ A. Gomez [A.]; 41’ Silvestre [B.]; 44’ Icardi [A.])

Acquario-Gemelli 0-1 (29’ Insigne)

ACQUA

Cancro-Scorpione 0-2 (50’ Suso; 84’ Dybala)

Scorpione-Pesci 4-0 (5’ Morata; 13’ Jovetic; 42’ Dybala; 59’ El Shaarawy)

Pesci-Cancro 1-1 (28’ Pogba [P.]; 56’ Paredes [C.])

TERRA

Toro-Vergine 1-1 (33’ Bacca; 90’ aut. Albiol)

Vergine-Capricorno 2-2 (10’ Perotti (r) [V.]; 46’ Kalinic [C.]; 61’ Kalinic [C.]; 88’ Sansone [V.])

Capricorno-Toro 1-0 (25’ Kalinic)

FUOCO

Ariete-Leone 1-2 (67’ G. Rodriguez [A.]; 72’ Hamsik [L.]; 78’ Pazzini [L.])

Leone-Sagittario 1-1 (21’ Higuain [S.]; 83’ Berardi [L.])

Sagittario-Ariete 1-0 (9’ Belotti)

***

Arrivati all’eliminazione diretta, è emersa l’esperienza dei veterani a sostegno di squadre altrimenti tutte muscoli e niente cervello. Ha prevalso chi era abituato a grandi palcoscenici, tra l’abitudine a giocare finali e vetrine di tipo continentale; chi doveva scoppiare è scoppiato:

Quarti di finale

Gemelli-Vergine 2-1 (17’ Maccarone [V.]; 24’ Insigne [G.]; 80’ Mandzukic [G.])

Leone-Cancro 4-0 (15’ Berardi; 22’ Berardi (r); 47’ Berardi; 78’ Bonaventura)

Scorpione-Acquario 1-1 [6-5 dcr] (43’ Ilicic [A.]; 66’ Morata [S.]) – errore decisivo di Strootman, traversa “alla Di Biagio”

Capricorno-Sagittario 0-1 (54’ Saponara)

Semifinali

Gemelli-Leone 3-0 (20’ Cuadrado; 26’ Hernanes; 89’ Borriello)

Scorpione-Sagittario 0-0 [4-2 dcr] errori decisivi di Jorginho (parato da Perin) e Higuain (palo)

Finale

Gemelli-Scorpione 1-0 (31’ Mandzukic)

Terzo posto

Sagittario-Leone 3-2 dts (20’ Higuain [S.]; 58’ Higuain [S.]; 65’ Birsa [L.]; 88’ Hamsik [L.]; 114’ Gabbiadini [S.])

*Miglior giocatore: Mandzukic (Gemelli)

**Marcatori:

4 Berardi; Mandzukic

3 Higuain; Kalinic

2 Hamsik; Dybala; Insigne

cavalieri-doro

Foto di gruppo: a Coverciano la nuova classe arbitrale partecipa a un seminario sull’imparzialità.

Pagelloroscopo di fine torneo:

Ariete 5: una squadra che si sgretola cinque minuti dopo aver segnato il primo gol del proprio girone, facendosi raggiungere e poi superare (Fox l’aveva detto, ai nati sotto questo segno: “mantenete la concentrazione!”). Un blackout, quello contro il Leone, che condiziona anche la partita contro il Sagittario. Poca freddezza, specie dietro (su tutti Burdisso e Mexes), e interpreti un po’ mosci (in particolare Felipe Anderson).

Toro 5: segno testardo. Purtroppo per loro, Mertens, Diamanti e Giaccherini non riescono mai a coadiuvare un Thereau inconsistente. Fatta eccezione per Nainggolan, che giganteggia anche tra le peggiori difficoltà, rosa bocciata in toto. Dalla prossima settimana, bene in amore.

Gemelli 9: vittoria più o meno annunciata. Le stelle avevano chiarito fin da principio che sarebbe stato il loro anno, ma nessuno si aspettava un tale dominio territoriale. Mandzukic-Insigne e Klose possono bastare; Manolas e Murillo si scoprono incredibilmente affiatati e Cuadrado fa impazzire ogni marcatore che cerchino di appioppargli.

Cancro 5: non basta Handanovic, né molto possono Gilardino e Cassano. L’organico è limitato, tanto che i giocatori si chiamano fuori più o meno da subito. Vederli approdare ai quarti solo per essere umiliati è per loro un finale fin troppo ingrato. Squadra da ricostruire del tutto, ma da giugno avranno qualche bella novità in “lavoro” e “salute”.

Leone 6: Balotelli e Berardi oltraggiano gli dèi e lo zodiaco tutto, smettendo di giocare in semifinale. Restano la squadra delle aspettative disattese: pensiamo, in particolar modo, a Jodorowsky, che non ha mai nascosto le proprie simpatie per questo gruppo di mascalzoni.

Vergine 6: sufficienza nonostante le zero vittorie in tre incontri. Il girone li vede comunque uscire imbattuti, ma per i mezzi che si ritrovano i quarti sono un buon risultato. Menzione d’onore per Perotti; sarà interessante rivederli giocare quando Marte avrà smesso di fare l’occhiolino a Mercurio.

Bilancia 5: rosa romantica, ma un po’ datata e inadatta alla nuova formula-Fox. L’organico è vasto quanto disomogeneo, pur avendo il favore di Giove, riescono a collezionare solo un misero gol, su corner di Ljajc e incornata di Silvestre. Si spera che una nuova proprietà sistemi le cose, in attesa di un ringiovanimento complessivo.

Scorpione 6: in finale, dove arrivano senza merito, risultano inconsistenti. Per la rosa che hanno dovrebbero dominare il torneo: si riducono invece a fare faville nel girone e a giochicchiare nei turni importanti, premiati solo dai rigori in due casi su due.

Sagittario 7: ottimo torneo da outsider, come previsto dalle stelle. Higuain (per il quale Branko aveva pronosticato un periodo un po’così sia in amore che dal dischetto) non basta per vincere e si dimostra poco freddo nei momenti fondamentali; in compenso, Gabbiadini, Belotti e Saponara per poco non portano la squadra in finale.

Capricorno 7: segno introverso, e si vede. Se avesse avuto più voglia di osare, con la luna in Saturno per quelli della terza decade, Kalinic ne avrebbe messi il doppio. Il gioco espresso è ottimo, peccato non ci credano.

Acquario 8: il dramma di Strootman (si veda a riguardo lo strepitoso articolo consolatorio pubblicato da Rob Brezsny a seguito del suo errore) non cancella lo splendido cammino dell’Acquario, che oltre a dominare contro lo Scorpione fa intravedere sprazzi di genio a nome del trio Gomez-Ilicic-Icardi. La sconfitta con Gemelli nasce da un episodio, in un match altrimenti dominato; Glik-De Vrij grande coppia.

Pesci 4: rendimento imbarazzante, simboleggiato dalla penuria di reti targata Dzeko-Destro-Vazquez-Zarate. A nulla vale l’impegno degli isolati Candreva e Florenzi, decisamente penalizzati dal protagonismo di Pogba. Su Rudiger e De Maio, il velo è pietoso: Giove in Venere ha finito per rovinarli.

Articolo a cura di Alessandro Fabi

Alessandro Fabi

Alessandro Fabi

Nato a Urbino, domiciliato a Bologna, ricercatore a Pisa. Fan di Don Gately e del Metodo del Lachmann, spera di diventare bello almeno la metà di Mario Yepes.
Alessandro Fabi

Latest posts by Alessandro Fabi (see all)

Alessandro Fabi

Nato a Urbino, domiciliato a Bologna, ricercatore a Pisa. Fan di Don Gately e del Metodo del Lachmann, spera di diventare bello almeno la metà di Mario Yepes.